ROSSI & CO. - aprile/maggio 2016 – numero 73


Cambio di rotta

Visione che esalti l’autenticità del territorio. Interventi per esaltare in primis le potenzialità del Sangiovese e dei suoi fratelli minori autoctoni. Sì quindi all’approfondimento dell’apparato radicale e alla rivitalizzazione del suolo. No all’eccesso di legno, sovramaturazione e sovraestrazione. Queste le nuove parole d’ordine dell’azienda Dievole, ora guidata dal presidente Enrique Almagro e, per la parte tecnica, dal wine consultant Alberto Antonini. Si riprende un discorso di identità locale con la vendemmia 2013 per un Chianti Classico d’annata e una Riserva che reclamano ancora un po’ di riposo, per proseguire con un sorprendente 2014: per ridare al vino l’espressione del territorio. (E.A.G.)

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP