UVA AD ARTE - aprile/maggio 2016 – numero 73


A teatro in scena le relazioni meticolose

di Lamberto Vallarino Gancia
Cultura, territorio, paesaggio, emozioni, qualità, soddisfazione del consumatore, innovazione, educazione, capacità di comunicare. Sono tra le parole e le espressioni più ricorrenti con cui ho a che fare nel corso della mia esperienza di presidente del Teatro Stabile di Torino. Le stesse da me sperimentate nel mondo del wine& food. Così come per fare un grande vino bisogna partire dal territorio, dalla cultura dell’uva e il lavoro meticoloso e appassionato delle mani dell’uomo per soddisfare un consumatore rispettando l’ambiente, allo stesso modo il teatro di prosa è frutto di un grande lavoro di ricerca, preparazione e dedizione. L’eccellenza di una grande interpretazione, il tutto esaurito e gli applausi si conquistano con una preparazione meticolosa, con tante prove e l’attenzione ai dettagli. Il successo di un vino è decretato dal secondo bicchiere che segue immediatamente il primo. Quello teatrale dalle re ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP