PERLAGE - Febbraio / Marzo 2013 - Numero 54


Profumi di Rosé nel giardino di Ruinart

Dal suo arrivo alla Maison Ruinart nel 2007, lo chef de cave Frédéric Panaïotis si adopera per conservare l’unicità del gusto Ruinart, inserendolo al contempo in una dinamica tesa al futuro. Nel cofanetto Interprétation, realizzato in collaborazione con uno dei nasi di Iff, grande nome della profumeria mondiale, Frédéric propone un nuovo sguardo sul suo Ruinart Rosé, scoprendo (o riscoprendo) la ricchezza dei suoi aromi di assemblaggio. Il giardino immaginario di Ruinart Rosé, raccontato in un’esperienza inedita di degustazione, un brivido di menta piperita, una lacrima di pompelmo, tinte di guava, sentore di rosa damascena… Sono le immagini che Frédéric Panaïotis sa evocare quando descrive gli aromi che si svelano al palato degustando il suo Ruinart Rosé. La creatività più audace ha spinto l’abile chef de cave a concepire un prodotto in limine, che si serve degli escamotage della profumeria per confezionare un’esperienza inedita di degustazione. Maison Ruinart www.ruinart.com

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP