ALTA GRADAZIONE - febbraio/marzo 2016 – numero 72


Ricetta settecentesca

Per la ricetta bisogna risalire al 1783. Semplice, anche se segreta, di lei si sa solo che si basa sulla distillazione, attraverso alambicco pot still, di alcool e ben 11 botanical. Il protagonista è il ginepro, anche se le note che gli fanno da corollario sono intense, ma al tempo stesso ben scandite. In fase di assaggio Hammer & son Old English Gin ricorda la canfora, l’anice, il limone di costiera, il lemon grass e il chiodo di garofano. Bello il finale, lievemente più morbido, che fa pensare alla nocciola verde. Ideale con il Gin tonic, meno con un Martini cocktail.  


EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP