ROSSI & CO. - febbraio/marzo 2016 – numero 72


Grazia femminea

Appena 34mila bottiglie l’anno coronano lo stile enologico di Ivan Mussini in quel di Montalcino dove, in combo con l’enologo Federico Bartolomei, allievo di Giacomo Tachis, ha dato vita a un Brunello fine e delicato, femminile e aggraziato. Ed è proprio questa grazia femminea a campeggiare sulle etichette della sua linea ilcinese col dettaglio della Venere botticelliana e le scritte d’autore, personalizzabili, ci spiega. Ebbene, il suo Brunello di Montalcino è un tributo alla femminilità voluttuosa della ciliegia Bigarreaux e dell’amarena Fabbri ricoperta di cioccolato fondente, che sprigiona garbate suggestioni di cuoio e cera, rose rosse, cappuccino, liquirizia e cioccolato caldo.

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP