NOBILI DI SPIRITO - febbraio/marzo 2016 – numero 72


Storie di vite pagina N8

di Gelasio Gaetani d'Aragona
I l mito è ciò che rimane in eterno e per i più la parola evoca la mitologia greca che abbiamo imparato a scuola. è ciò che è stato scritto, ma che non è mai accaduto e che accade sempre, in ogni attimo in cui è narrato, commemorato, celebrato, riproposto in chiavi diverse per esempio... oggi diremmo «in chiave contemporanea». Nessuna creatura divina o umana è mai nata come Afrodite dalla spuma del mare o dai genitali dell’evirato Urano, ma l’infinito del cielo e del mare associati alla dea dell’amore dicono tante verità sul mito, la cui parola in greco vuole dire «racconto» e si riferisce al mistero che c’è nel vivere, nell’innamorarsi, nel morire. Il mito, afferma Valéry, è ciò che accade soltanto nella parola e solo questa gli conferisce verità che attraversa il tempo. Il potere della parola. Una volta vidi un quadro di un a ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP