ALTA GRADAZIONE - dicembre/gennaio 2016 – numero 71


Gin made in Italy

Dopo la Grappa ecco il Gin. Niente London Dry, ma uno che parla la nostra lingua, essendo realizzato in Italia da Poli, una delle aziende leader non solo nella produzione di Grappa, ma anche nell’arte della distillazione nel senso più ampio del termine. Gin italiano significa comunque non stravolgere quelli che sono i crismi, produttivi e gustativi del Gin, aggiungendogli semmai quel tocco nostrano caratterizzato dall’infusione in alcool di uva Moscato, pino mugo, pino cembro e menta. Se di sartorialità della distillazione avevamo parlato, ecco che questo aspetto produttivo viene sottolineato dall’utilizzo di Crisopea, l’esclusivo alambicco a bagnomaria sottovuoto utilizzato da Poli. L’assaggio evidenzia un complesso tratto balsamico, accompagnato da un finale speziato che ricorda in particolar modo il coriandolo.

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP