ESPERIENZE - dicembre/gennaio 2016 – numero 71


La sfida di Angelo e Alice conti

di Mario Giagnoni
Quando si parla delle Colline del Candia, sulle Alpi Apuane, terra celebre per la purezza del suo marmo bianco, la mente vola sempre su pensieri di grande suggestione. Ma tanta bellezza paesaggistica si sposa purtroppo con condizioni estreme nella coltivazione enologica poiché da sempre il vino qui è sinonimo di grande sacrificio e poca remunerazione, data la scarsa resa delle uve e la limitazione naturale delle superfici coltivabili. Una sfida raccolta da Angelo Conti, imprenditore del marmo, che nel 2011 ha deciso di realizzare un suo sogno e di fondare, assieme alla figlia Alice, l’azienda Vinicola Vigne Conti. Che questo territorio non abbia ancora espresso appieno il suo potenziale rappresenta per Angelo e Alice un’opportunità unica da non perdere. Il lavoro di preparazione è stato lungo. Ci sono voluti anni per individuare i vigneti con la miglior esposizione, che sono stati col tempo accorpati al vigneto di famiglia. Le colline del Candia ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP