CENTENARI D'ALTO ADIGE - dicembre/gennaio 2016 – numero 71


La qualità dell’antico Pinot è tutta in salita

di Laura Di Cosimo
Le parole sull’invito appaiono un po’ misteriose: la Cantina Produttori San Paolo in Alto Adige presenterà una preziosa «rarità», un vino nuovo che arriva dopo una lunga attesa. In cantina ci accoglie il direttore Alessandro Righi e spiega che «questa realtà cooperativa, nata nel 1907, ha deciso nel 2005 un importante cambio di rotta e la formazione di un nuovo staff aziendale: riconfermato il presidente Leopold Kager, la direzione è stata assunta da me e dal 2006, è stato chiamato Wolfang Tratter, un giovane e capace enologo di origini altoatesine, per dare alla San Paolo nuove prospettive di crescita». E a distanza di dieci anni si possono vedere i risultati di queste scelte, a partire da «un costante miglioramento della qualità dei nostri vini», aggiunge soddisfatto. Oggi la cantina raccoglie 200 soci, per un totale di circa 175 ettari vitati, tutti localizzati intorno alla zona di San Paolo, u ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP