ROSSI & CO. - Febbraio / Marzo 2013 - Numero 54


L’intuizione è di casa

Alla sua nascita, A.D. 1978, era un antesignano del genere, quasi controcorrente. In quegli anni infatti dedicare a un Chianti Classico (seppure Riserva) un singolo vigneto, secondo il concetto del cru, era considerato quantomeno originale. Agricola San Felice invece vi aveva sempre creduto, cavalcando la forza di un’intuizione, quella di Enzo Morganti, allora anima e colonna portante di tutta l’azienda. Una delle evoluzioni che hanno condotto Agricola San Felice fino a noi, è cominciata a partire dal 2004, quando si decise di affi ancare un Sangiovese a una piccola percentuale di Colorino e di Pugnitello. Il risultato è un vino profondo e succoso, adatto a chi vuol sorseggiare un poco la storia della moderna enologia toscana. San Felice www.agricolasanfelice.it

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP