ALTA GRADAZIONE - ottobre/novembre 2015 – numero 70


Limousin per i 250 anni

L’ultima creazione, per celebrare i 250 anni, è un concentrato di storia delle migliori selezioni di acquaviti presenti nella Maison Hennessy. Per conferire ancora più unicità, dai mastri bottai sono state costruite 250 speciali botti di rovere Limousin a venatura larga, da legno già vecchio e lavorato e precedentemente adoperato, della capienza di 250 litri anziché i classici 270. «Non abbiamo voluto rischiare di conferire eccessiva legnosità al Cognac», spiega Maurice Richard Hennessy. Una volta nel bicchiere, «apposito per Cognac», come suggerisce Maurice, «il Riedel Hennessy è un ottimo esempio», il 250 Collector Blend emana una luce vibrante dalle sfumature ambrate calde e luminose. La massa del distillato è importante, si percepisce da subito il lungo lavoro di invecchiamento e assemblaggio. Al naso esplodono sentori di arancia amara, zafferano e curcuma, in bocca prevalgono prima le note amaricanti che tendono a scomparire e a trasformarsi in elementi dolci a tratti tropicali oltre al cioccolato, al nocciolo di pesca e di ciliegia. Olfatto e gusto molto complessi e a un tempo molto eleganti, testimoni di una ricerca molto accurata. Impatto morbido e sensuale ma persistenza lunghissima. Come lunghissima è la storia di questa grande azienda. (Luca Turner) Hennessy www.moethennessy.it

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP