PERLAGE - Agosto/Settembre 2015 – numero 69


Degustatori impavidi

Sono trascorsi 150 anni dalla prima ascesa della vetta del Cervino, un monte isolato e acuminato, difficile al punto che la Cave du Mont Blanc de Morgex et de La Salle ha deciso di dedicargli, in un’edizione limitata di 600 bottiglie. Si tratta di un Vallée d’Aoste Doc composto di 100 % Prié blanc, un’uva estrema proveniente dai vigneti più alti d’Europa. La Cave du Mont Blanc de Morgex et La Salle, del resto, è sempre stata sensibile alle imprese eccezionali: nasce nel 1983 con l’obiettivo di recuperare le vigne, evitandone l’abbandono, e di farne reimpiantare di nuove, nel desiderio di non lasciar morire una tradizione secolare che, a 1250 metri s. l. m., assume caratteristiche eroiche, e del tutto inusitate da un punto di vista gusto-olfattivo.

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP