LA VIGNA DIGITALE - Agosto/Settembre 2015 – numero 69


Calici a portata di mouse

Alzi la mano chi non passa dalla Rete. Chi non cerca un vino su Google, chi non ha un blog di riferimento, chi non clicca sulla segnalazione dell’amico. Chi non confronta online un marchio o una bottiglia, una cantina o un’enoteca, un operatore. Chi non si attacca allo smartphone se gli serve al volo un prezzo, un indirizzo o il conforto su un abbinamento.Anche la comunicazione, il business del vino, ha un prima e un dopo Internet. L’intero ciclo di acquisto sta mutando con l’adozione del digitale e col ricambio generazionale di tutti i soggetti del mercato. Basta dare un’occhiata ai recenti rapporti Audiweb e Censis: in Italia (pure in coda su queste dinamiche nei Paesi con i mercati del vino maturi), la rivoluzione sociale nell’uso delle informazioni si sta traducendo in una rivoluzione di valori economici e occupazionali in tutti i settori. I tradizionali canali di comunicazione cedono il passo a un reticolo fatto di siti, social network, applicaz ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP