NOBILI DI SPIRITO - Agosto/Settembre 2015 – numero 69


Storie di vite pagina N5

di Gelasio Gaetani d'Aragona
Q uando ero molto giovane mi ricordo che incontrai una volta Piero Antinori (sotto) a San Francisco. Piero mi invitò a trascorrere una giornata con lui nella Napa Valley dove all’epoca si iniziavano ad affermare vini di grande qualità. Erano interessanti, diversi dai nostri e, soprattutto, decisamente più simili ai vini francesi sebbene più caldi e marmellatosi. A quel tempo i produttori del vino italiano, squisitamente provinciali e teneramente «arrogantelli» guardavano alla California con ironia e, passatemi il modo di dire, con la cosiddetta «puzza sotto il naso». Piero conosceva l’America meglio di chiunque altro: il Paese aveva sempre esercitato su di lui un’attrazione fatale che, anziché scontrarsi con il suo attaccamento alle radici e al suo sangue toscano, gli avevano generato un richiamo della foresta di tipo sciamanico, di quelli che generano il percorso attraverso le visioni oppure, per dirla terra ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP