PERLAGE - Giugno / Luglio 2015 - Numero 68


Le nuove stelle di Bollinger

Nella sede storica monzese dell’importatore e distributore Meregalli, Bollinger ha presentato i suoi Champagne Cuvée Prestige sia in bianco sia in rosé del millesimo 2005. La Maison, una delle poche rimaste in orbita prettamente familiare, ha radici ben salde e brilla di luce propria dal suo prodotto base fino all’esoterico Vieilles Vignes Françaises, un concentrato di purezza di Pinot nero da piede franco che ha resistito alla fillossera. La Grande Année si colloca tra le Cuvée importanti e si propone con un vino che concede ricchezza ed eleganza. È concepito con vigneti esclusivamente Première e Grand cru quasi tutti di proprietà a prevalenza di Pinot nero, nel pieno rispetto dello stile della Casa, utilizza piccole botti di legno per la fermentazione e rimane a lungo sui lieviti. Il millesimo 2005 siamo certi farà molto parlare e dividerà i palati più allenati ed esigenti. In bianco il millesimo si esprime compiuto, di ottima forza e grande bevibilità, rispecchia appieno lo stile Pinot della Casa e si concede in bocca con ampia struttura. Il Rosé è un altro bere, ha stoffa da vendere ma bisogna saperlo aspettare. È rigoroso, forti carattere e temperamento ma, per ora, è un minimo irrequieto. Siamo sicuri che tra qualche mese darà il suo meglio e presenterà un 2005 come un’ottima annata per grandi Champagne. Bollinger www.meregalli.com

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP