BUON COMPLEANNO - Giugno / Luglio 2015 - Numero 68


L’importanza di chiamarsi Paternoster. Da 90 anni

di Emanuele Alessandro Gobbi
Si sa che il nome, nell’Antica Roma, assumeva un grande significato: non era solo un modo per distinguersi dagli altri, ma anche il luogo in cui era scritta tutta la vita di un uomo: passato, presente e futuro. Tutto ciò mi porta così a considerare il fatto che il destino della famiglia Paternoster, per giunta di chiare e limpide origini latine, fosse indicato dal nome stesso, prima con il nonno Anselmo, poi con il padre Giuseppe, ora con il figlio Vito, classe ’58, la terza generazione. Quello che infatti traspare dialogando con quest’ultimo è una sorta di devozione mistica, semplice e genuina, del figlio verso il padre. Nella sua filosofia, il filo ricognitivo per il trapasso delle nozioni, le indicazioni maestre che poi la tecnica rende più semplici e fruibili e soprattutto la consapevolezza dell’enorme possibilità di interpretare un territorio, lo portano inevitabilmente alla sublimazione di questa civiltà contadina ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP