ESPERIENZE - febbraio/marzo 2014 - Numero 60


Produttori in sintonia con l’ambiente

di Francesco Petacco
Per il dodicesimo anno consecutivo si è svolta a Fornovo Taro (Pr) «Vini di vignaioli - Vins des vignerons». Oltre 100 vignaioli italiani e francesi che producono vini in sintonia con l’ambiente. Ricordando che chi degusta i cosiddetti «naturali» non deve pensare che il vino sia più prezioso solo perché il produttore usa l’asino al posto del trattore o il corno letame, ma perché in esso può individuare le qualità organolettiche che ne fanno un prodotto godibile e sano. Io mi sono soffermato sui produttori emergenti, ed ecco quelli che mi hanno colpito: Vigna Cunial è un’azienda delle colline appenniniche di Traversetolo (Pr) e tra i vini presentava il Monteroma Brut da uva Malvasia di Candia: naso di frutta bianca croccante, fiori ed erbe aromatiche. In bocca ha un perlage finissimo, la sapidità si intreccia all’acidità donando freschezza nel lungo finale. Passando in Toscana ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP