PANE AL PANE, VINO AL VINO - febbraio/marzo 2014 - Numero 60


Bottiglie taroccate incubo dei collezionisti

di Andrea Gabbrielli
Bottiglie dai nomi prestigiosi battute all’asta per decine di migliaia di euro si stanno dimostrando un incubo assai costoso per molti collezionisti. Infatti, il fenomeno dei vini taroccati sta assumendo una dimensione sempre più vasta, di cui è difficile valutare l’ampiezza. Maureen Downey, capo di Chai Consulting, esperta di autenticazione di grandi vini, intervenendo durante un convegno dell’ultimo Hong Kong International Wine and Spirits Fair, ha dichiarato che la maggior parte delle bottiglie contraffatte deve ancora essere scoperta. Qual è la percentuale dei falsi? «Non credo sia quantificabile», ha detto, «ma penso che stiamo grattando la superficie di qualcosa di enorme». Il caso che di recente ha fatto più scalpore è quello dell’indonesiano Rudy Kurniawan, conosciuto come un esperto procacciatore di fine wines, il quale in dieci anni (dal 2002 sino al suo arresto nel marzo 2012), ha spacciato ol ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP