ORIENTE (MASCHERE DI UNA NUOVA EPOCA) - dicembre/gennaio 2014 - numero 59


Il mercato cinese sta cambiando faccia

Mentre l’arte Bian Lian si sta imponendo come attrattiva nei locali più sofisticati, i consumatori stanno cambiando identità con la stessa vividezza: da cacciatori di «etichette-status» ad amatori eruditi che bevono anche a casa e scoprono le virtù dei vini italiani

L’opera tradizionale di Sichuan è nota per i personaggi che mutano volto cambiando velocemente maschera, una pratica conosciuta come Bian Lian. Costumi riccamente ornati e maschere elaborate si trasformano attraverso una gestualità complessa che crea stupore e combina virtuosismi ed espressioni drammatiche a ogni cambio di volto. Questa incredibile abilità costituisce oggi l’attrattiva principale dei locali che offrono al cliente cene raffinate sullo sfondo di spettacoli della tradizione dell’opera cinese; e le maschere in continuo cambiamento delle rappresentazioni di Sichuan sono state utilizzate per pubblicizzare qualunque articolo, dai noodles all’ultimo modello di Bmw. Se ho scelto l’affascinante metafora del cambio di maschera è perché a questo mi fa pensare il volto in continuo mutamento dei nuovi consumatori di vino cinesi. Il mercato tradizionale delle importazioni di vino della Repubblica Popolare viene di norma ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF


EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP