BOLLE AL TOP (CHARDONNAY TRENTINO) - dicembre/gennaio 2014 - numero 59


Tutto il tempo per nascere grandi

Dal grembo Ferrari fioriscono i migliori Spumanti metodo Classico italiani. E fra essi c’è il «Giulio Collezione», che dopo 18 anni di presa di spuma non teme gli Champagne

di Daniele Cernilli
«Dégorgement» è una parola francese che definisce la pratica della «sboccatura» nella tecnica spumantistica. Quando il vino da spumantizzare, nell’ambito del metodo Classico, ha raggiunto età ed equilibrio adatti e l’anidride carbonica si è disciolta finemente nel liquido, allora bisogna eliminare i residui della fermentazione. Sono quei depositi formati dai microorganismi che hanno provocato la rifermentazione del vino in bottiglia e che, finita la loro opera, muoiono e si depositano sotto forma di fecce sottili e polverose. Intorbidirebbero il vino, rendendolo opalescente, e perciò, con una lunga lavorazione che si chiama «rémuage», devono essere eliminate. Si portano appena sotto il tappo delle bottiglie che sono state lentamente rovesciate fino ad avere il collo in giù. A quel punto si fanno passare in una salamoia gelata, in modo che solo il tassello di vino sotto il tappo si geli, e c ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF


EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP