ESPERIENZE - Ottobre/Novembre 2013 - numero 58


Pinot grigio, il calice dei due mondi

di Bruno Petronilli
Pinot grigio. In due parole un vino raffi nato e di grande fi - nezza, fruttato e piacevole, declinato in molte modalità a seconda delle zone di produzione e dalla mano dell’enologo. È sempre stato di moda, ma anche di grande tradizione non solo in Italia. Originario della Francia e discendente del Pinot nero, in Alsazia è uno dei vitigni più rappresentativi e deve il suo nome al colore della buccia, che può donare al vino anche un classico colore ramato. In Italia sono molte le regioni che producono ottimo Pinot grigio: Trentino, Veneto, Alto Adige e soprattutto Friuli Venezia Giulia. Di grande espressione e perfetto abbinamento a molti piatti della cucina italiana, il Pinot grigio è anche un simbolo negli Stati Uniti. Anzi, considerando la sua diffusione e la sua notorietà nel continente nordamericano, è l’identifi cazione reale, versante bianco, della produzione enoica italiana. In ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP