IL VALORE DEL VINO - Ottobre/Novembre 2013 - numero 58


Se le nostre bottiglie dovessero far gola al «dottor Conti»

Il Domaine della Romanée-Conti è giustamente considerato la più prestigiosa azienda vinicola al mondo e i suoi vini, poche migliaia di esemplari all’anno, sono oggetto di venerazione dai collezionisti più esigenti. Ho avuto il privilegio di assaggiare più volte i vini del Domaine e ho una particolare predilezione per il La Tâche, che in alcune annate rivaleggia per classe ed eleganza con lo stesso Romanée-Conti. Forse non tutti sanno che la particolare «â» di La Tâche esiste solo dalla vendemmia 1978. Prima l’etichetta riportava semplicemente La Tache. Fortunatamente se ne sono accorti i responsabili della casa d’asta Christie’s, che pochi giorni prima dell’asta di fi ne maggio 2013 di New York hanno eliminato il lotto composto da una magnum di La Tache 1962, riportante proprio la famosa «â» che non avrebbe dovuto esserci. Mentre scrivo sono ancora in ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP