CONTROEDITORIALE - Ottobre / Novembre 2014 - Numero 64


L’Amarone e il libero arbitrio

di Andrea Grignaffini
Dire Amarone significa dire un insieme di cose. In primo luogo, Amarone non è solo Valpolicella, o Valpolicella Classica, ma anche Valpantena, Val Tramigna, Val d’Illasi e Val di Mezzane. Inoltre, anche all’interno della Valpolicella cosiddetta classica, l’Amarone lo si produce nei differenti comuni di Fumane, Negrar, Marano di Valpolicella, San Pietro in Cariano e Sant’Ambrogio di Valpolicella. L’Amarone, quindi, più che un fatto enologico è un contesto, una cornice interpretativa, e se anche solo ci si volesse limitare allo studio di una singola porzione di questa cornice, come la Valpolicella Classica, ciascun comune andrebbe indagato nella specificità delle rispettive frazioni, ciascuna coi propri sedimenti e le proprie esposizioni che, a seconda delle annate, costituiscono la croce o la delizia del produttore. Dire Amarone, infatti, significa dare voce a ogni singolo produttore, perché per il vino, così come p ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP