PERLAGE - Giugno / Luglio 2014 - Numero 62


Cuvée Louise in verticale

Giunta oggi alla sesta edizione, la verticale di rari millesimi di Cuvée Louise è un evento da non perdere. Come ogni anno, è stata organizzata da Vranken-Pommery Italia, alla presenza del ceo Mimma Posca e di madame Nathalie Vranken, della casa madre francese, per celebrare i suoi 140 anni di storia, ricordando che la Maison Pommery è stata la prima a realizzare la tipologia Brut di questo affascinante vino. Per seguire la giusta regola di un grande Champagne e di una grande cucina, quindi eccellenza per eccellenza, la preziosa verticale di Cuvée Louise ha avuto un incontro perfetto con la raffinata cucina tre stelle Michelin dell’Enoteca Pinchiorri, tempio enogastronomico nel cuore di Firenze, noto in tutto il mondo anche per la sua straordinaria cantina che custodisce oltre 4mila etichette di pregio. Per questo evento, Thierry Gasco (nella foto), chef de cave della Maison Pommery, ha selezionato e poi raccontato le annate 2002, 2000, 1995 (una tra le migliori della serata) e la 1990, con il millesimo 2000 anche nella versione rosé. La sequenza di eccellenti annate è stata presentata anche nel pregio del formato, dal magnum fino al salmanazar, regalando una meravigliosa esperienza a tutti i partecipanti. La Cuvée Louise, vero gioiello enologico della Pommery, nasce esclusivamente dai tre più importanti Grand cru della Maison e di tutta la regione della Champagne: Avize e Cramant per gli Chardonnay, Aÿ per il Pinot noir. (Laura Di Cosimo) Vranken-Pommery www.vrankenpommery.it

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP