PERLAGE - agosto/settembre 2016 – numero 75


Pioniere del Sorbara

Nuovo, certo, eppure sembra che ci sia sempre stato: si tratta del Lambrusco Blanc de noirs da uve di Sorbara firmato da Christian Bellei, il grande spumantista che sta trasformando la valle tra il Secchia e il Panaro in uno dei grandi terroir italiani. Stavolta, nella vendemmia 2012 il Lambrusco di Sorbara è in purezza, vinificato in bianco e, per questo, quasi opalescente, riposa 34 mesi sui lieviti che tratteggiano uno spettro olfattivo delicato, ma di una profondità dalla quale emergono note gessose, di agrumi, fiori bianchi e the. La bocca è pungente, perfettamente integrata tra brivido acido e spina sapida, in una parola, rinfrescante.

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP