VENETO DIVINO - agosto/settembre 2016 – numero 75


Masi val bene l’esperienza

La storia di Masi racconta una famiglia oltre che un vino. Un’avventura cominciata dalla famiglia Boscaini alla fine del XVIII secolo con l’acquisto di una piccola valle in Valpolicella, lungo le colline veronesi, chiamata Vaio dei Masi. Una storia in continua evoluzione, come è naturale che sia per essere definita tale, ma che si accomoda sulle spalle di uomini come Sandro Boscaini, per farsi raccontare e lasciarsi tramandare. Sono lontani i tempi in cui il verde delle foglie di vite che incontrava l’azzurro terso del cielo definivano i suoi confini geografici e ideologici. Innovazione, sperimentazione e lungimiranza come chiave di una relazione duratura in costante miglioramento, che non accenna a volersi fermare, conscia e fiera di rappresentare un modello da seguire che oltre ad aver fatto scuola nel territorio è considerata uno dei fiori all’occhiello del mondo enoico italiano. E allora, come si diceva, la storia che permea i muri di Villa Se ...

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTERO COMPRA IL NUMERO IN PDF

EDICOLA ON LINE
    
GLI EVENTI DI SWAN GROUP